Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Home

Servizio Tutela del Suolo

Autore: Amministratore.
Data prima pubblicazione: Martedì, 03 Febbraio 2009, Ore: 13:06:46
Data ultima modifica: Mercoledì, 19 Aprile 2017, Ore: 10:03:21
Descrizione:
Il Servizio Tutela del Suolo svolge le sue funzioni in due ambiti di funzione differente:
  • BONIFICHE
  • DIFESA DEL SUOLO
Svolge le seguenti attività e ha competenza nei seguenti prodotti:
  • Pareri in merito a progetti di bonifica di siti inquinati e verifica andamento dei lavori
  • Approvazione progetti di bonifica ricadenti su più Comuni
  • Rilascio certificazione di avvenuta bonifica
  • Gestione dell’Anagrafe dei siti da bonificare regionali nel territorio di competenza
  • Attività di supporto alla vigilanza ambientale in materia di cave


Le istanze di carattere ambientale, ai sensi del D.P.R. 160/2010 (Suap) e del DPR 59/2013 (Autorizzazione Unica Ambientale) devono essere presentate allo Sportello Unico competente per territorio e non possono più essere presentate alla Provincia di Alessandria.
Fanno eccezione
- le istanze per la valutazione di impatto ambientale (VIA)
- le richieste di autorizzazione unica per gli impianti di smaltimento e recupero rifiuti (art. 208 del DLgs 152/2006)
- le approvazioni dei progetti per la bonifica e messa in sicurezza dei siti (art. 242 del DLgs 152/2006)
- le autorizzazioni al trasporto transfrontaliero dei rifiuti, le richieste per il rilascio di autorizzazioni per gli impianti e le infrastrutture energetiche

che potranno continuare ad essere presentate direttamente alla Provincia.

Nel portale IMPRESAINUNGIORNO (http://www.impresainungiorno.gov.it) è possibile reperire l'indirizzo dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del proprio Comune.

PER I SUAP:
Per la presentazione delle istanze tramite Posta Elettronica Cerificata si prega di utilizzare esclusivamente il seguente indirizzo: protocollo.ambiente@cert.provincia.alessandria.it

PER GLI UTENTI: Ai sensi del DPR 59/2013 (AUA) le istanze devono essere presentate ai Suap.

Si ricorda che le istanze presentate devono essere firmate digitalmente. La firma digitale infatti è l'equivalente informatico della tradizionale firma apposta su carta e la sua funzione è quella di attestare la validità e la veridicità di un documento rappresentato tramite qualunque tipo di file digitale.
Referente: Paolo Bobbio
Staff: Elisa Raccichini
Indirizzo: Via Galimberti, 2/A, 15121 Alessandria
Telefono: 0131304577
Fax: 0131304708
Dipende da:
1)
  2) Direzione Ambiente
LA PROVINCIA, al fine di prendere atto delle reali esigenze dei propri utenti, ritiene necessario effettuare un sondaggio sulla qualità del suo servizio, così da rendere possibile il miglioramento costante delle proprie attività. Questo breve questionario mira a comprendere meglio le Vostre esigenze e necessità: non esitate, quindi, a segnalare al nostro personale i Vostri commenti ed osservazioni.
Si ringrazia per il valido aiuto fornitoci con la compilazione di questo questionario e vi ricordiamo che tutto ciò ci permetterà di offrirvi un servizio più efficiente.

(NOTE: 5 = Insufficiente, 6= sufficiente, 7= discreto, 8 = buono, 9= ottimo)

Questionario












  







  












































(*) Obbligatorio

Inserisci il codice corrispondente all'immagineImmagine di controllo
Invia
La Provincia di Alessandria la ringrazia per aver contribuito al monitoraggio dei suoi servizi!

Le informazioni fornite verranno trattate esclusivamente in forma aggregata ed anonima, ai sensi del Regolamento UE 679/2016 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la Direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati), del D. Lgs. n. 196/03 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e del D.Lgs. 281/99 "Disposizioni in materia di trattamento dei dati personali per finalita' storiche, statistiche e di ricerca scientifica"