Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Venerdì 17 Novembre 2017
Salta i link dei menu
Versioni alternative: Solo testo - Alta visibilità
Ti sei identificato come Ente
Home Frecce Notizie

Chiusura temporanea e parziale della pesca

Autore: Amministratore.
Data prima pubblicazione: Venerdì, 01 Settembre 2017, Ore: 10:17:49
Data ultima modifica: Venerdì, 01 Settembre 2017, Ore: 10:22:07
Area tematica: Pesca
Descrizione:
In data 31/08/2017 la provincia di Alessandria ha disposto la temporanea e parziale chiusura della pesca. L’anomalo stato di siccità, col passare dell’estate ha gradualmente interessato quasi la totalità dei torrenti compresi nell’intero reticolo idrico provinciale, mettendo in ginocchio la fauna ittica, al punto tale da imporre numerosi interventi di recupero a salvaguardia di quest’ultima. Il perdurare dello stato di asciutta dei torrenti ha segregato la fauna ittica superstite in pozze che attingono al limitato corso di subalveo e sono soggette ad un equilibrio alquanto precario, tutt’ora, ove possibile, tali pozze vengono monitorate da personale provinciale e volontario e all’occorrenza svuotate dalla fauna ittica che viene portata in salvo altrove. La Provincia, sentito il parere della Consulta Provinciale della Pesca, riunita in seduta straordinaria in data 30/8/2017, ha ritenuto necessario salvaguardare la fauna ittica anche dalla pressione dell’attività di pesca provvedendo alla temporanea chiusura della stessa nelle acque salmonicole e ciprinicole nel territorio provinciale, nonché di disporre la sospensione delle gare di pesca già calendarizzate. Sono escluse dalla chiusura della pesca, come prevede il Decreto del Vice Presidente della Provincia nr. 120 del 31/8/17 , le aste principali dei fiumi Po e Tanaro per le quali al momento non si configura tale necessità. La successiva riapertura della pesca è rimandata a nuovo provvedimento soggetto al parere della suddetta Consulta Provinciale.