Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Lunedì 26 Ottobre 2020
Salta i link dei menu
Versioni alternative: Solo testo - Alta visibilità
     Mappa del sito
Home Frecce Ambiente Frecce Pesca
Pesca

Tassa governativa rilascio licenza di pesca di tipo D

Autore: Amministratore.
Data prima pubblicazione: Martedì, 21 Aprile 2009, Ore: 15:59:13
Data ultima modifica: Martedì, 01 Settembre 2020, Ore: 17:43:46

Questionario: Vai al questionario sulla qualità del servizio
Descrizione:
Autorizza gli stranieri non residenti in Regione Piemonte all'esercizio della pesca senza scopo di lucro con la canna, munita di mulinello e con più ami, o della bilancia con lato non superiore a m 1.50, il tutto nel rispetto dei luoghi in cui detti strumenti sono consentiti. La licenza ha validità trimestrale con decorrere dalla data di rilascio, per gli eventuali controlli da parte degli agenti preposti sarà necessario esibire copia della ricevuta di versamento accompagnato da valido documento d’identità. Per il rilascio della singola licenza il cui importo (€.14,00) è determinato dalla Regione Piemonte e riguarda l’assolvimento della tassa governativa
Normativa: Legge Regionale 37/06
Referente: Carlo Fortunato
Indirizzo: Via Galimberti, 2/A, 15121 Alessandria
Telefono: 0131304573 - 0131304551
Fax: 0131304702
Cosa occorre: La licenza per la pesca dilettantistica di tipo D è costituita dalla ricevuta  di versamento della tariffa della tassa governativa regionale pari ad euro 14,00.
L’esercizio della pesca nelle acque della Regione Piemonte, ad eccezione di quelle denominate acque pubbliche in disponibilità privata, ai sensi della L.R. 37/2006 e del Regolamento approvato con D.P.G.R. 10 gennaio 2012, n. 1/R, è subordinata alla recente normativa nazionale sull’assolvimento delle tasse alle pubbliche amministrazioni.  A  decorrere dal 1° luglio 2020. i residenti in Regione Piemonte per procedere al pagamento della licenza di pesca di tipo D, dovranno osservare le seguenti modalità:
- “Pagamento online” CBILL o pagoPA utilizzando nell’immediato il tuo home banking (per le banche abilitate, cerca i loghi CBILL o pagoPA), oppure con carta di credito o con altre forme di pagamento che  vengono proposte.
- "Pagamento differito" scaricando e stampando l'avviso di pagamento, utilizzabile per il pagamenti presso:
  • Sportelli ATM della tua banca (se abilitati),
  • Punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5
  • Uffici Postali.
Il servizio è ad accesso libero digitando:
Accedi al servizio
Spese: Tassa governativa regionale pari ad euro 14,00
Tempi standard del procedimento: Immediato alla data del versamento
Modulistica
Icona pdf Pescare in Provincia di Alessandria (file pdf 958.19 kb scaricato 75 volte)

LA PROVINCIA, al fine di prendere atto delle reali esigenze dei propri utenti, ritiene necessario effettuare un sondaggio sulla qualità del suo servizio, così da rendere possibile il miglioramento costante delle proprie attività. Questo breve questionario mira a comprendere meglio le Vostre esigenze e necessità: non esitate, quindi, a segnalare al nostro personale i Vostri commenti ed osservazioni.
Si ringrazia per il valido aiuto fornitoci con la compilazione di questo questionario e vi ricordiamo che tutto ciò ci permetterà di offrirvi un servizio più efficiente.

(NOTE: 5 = Insufficiente, 6= sufficiente, 7= discreto, 8 = buono, 9= ottimo)

Questionario












  







  












































(*) Obbligatorio

Inserisci il codice corrispondente all'immagineImmagine di controllo
Invia
La Provincia di Alessandria la ringrazia per aver contribuito al monitoraggio dei suoi servizi!

Le informazioni fornite verranno trattate esclusivamente in forma aggregata ed anonima, ai sensi del Regolamento UE 679/2016 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la Direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati), del D. Lgs. n. 196/03 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e del D.Lgs. 281/99 "Disposizioni in materia di trattamento dei dati personali per finalita' storiche, statistiche e di ricerca scientifica"